Che cos’è l’ispirazione?

“L’ispirazione è ovunque e spesso in posti inaspettati: basta solo tenere gli occhi aperti!”

Se dovessi paragonare l’ispirazione a qualcosa di concreto, probabilmente la paragonerei ad un fiume in piena; a qualcosa di travolgente, capace di scuotere ogni fibra della nostra mente o almeno, secondo la mia modesta opinione, così dovrebbe essere per chi desidera davvero scrivere.
Non si può comandare, ma è qualcosa che talvolta ci prende all’improvviso, in qualsiasi momento della giornata, non importa cosa stiamo facendo, se siamo impegnati o abbiamo qualcosa di importante da fare. A volte basta un nonnulla per accendere quella piccola scintilla che dà il via alla nostra immaginazione, permettendole di andare a briglia sciolta.
Una volta che quella magnifica lampadina si illumina comincia a sfornare idee e non c’è modo di arrestarla; come un fiammifero acceso brucia nell’oscurità della nostra mente fino ad esaurirsi completamente, lasciando alla nostra fantasia il compito di rielaborare ogni pensiero.
Personalmente ogni volta che l’ispirazione bussa alla mia porta sento il bisogno irrefrenabile di agguantare carta e penna e buttar giù tutto ciò che mi sussurra all’orecchio.
Scrivere per me è sempre stato così: istintivo e primordiale. Potrei rimanere ore a fissare una pagina bianca, cercando di scrivere ma, senza ispirazione, quella pagina rimarrebbe inesorabilmente bianca.
Sforzarsi di scrivere è la cosa più innaturale del mondo. Le idee nascono spontanee: da un’immagine, un’emozione, un sogno… talvolta anche dal nulla!

Liberatevi dal desiderio di scrivere ad ogni costo e lasciatevi sedurre dall’ispirazione; lasciatevi cullare dalla vostra immaginazione e anche scrivere diventerà più semplice e spontaneo,
Non trovate anche voi?

I commenti sono chiusi.